FLUIBRON. ALL'OPERA CONTRO I MALANNI INVERNALI

 

 

Home » LA TOSSE GRASSA

LA TOSSE GRASSA

La tosse grassa, cos’è

La tosse rappresenta un meccanismo di difesa delle vie aeree in quanto permette l’eliminazione di agenti irritanti, di corpi estranei e del muco prodotto in eccesso dai bronchi nel corso dei processi infiammatori. La tosse rappresenta una delle principali cause di visite mediche in quanto interferisce con il normale stile di vita.
Può essere distinta in tosse grassa, caratterizzata da un eccesso di produzione di muco e in tosse secca, di tipo irritativo che talvolta precede la comparsa di tosse grassa.
La tosse grassa può essere causata da infezioni virali o batteriche, specialmente nei mesi freddi, ma è anche conseguenza del fumo di tabacco e dell’inquinamento atmosferico.
In queste circostanze, il muco secreto dalle ghiandole delle vie respiratorie viene prodotto in maggiore quantità e diviene più denso e vischioso per inglobare batteri e virus, trasformandosi in catarro, il quale, accumulandosi lungo le vie aeree, può causare l’aggravamento dell’infezione e talvolta difficoltà di respirazione.

Da cosa deriva

La tosse grassa non si può definire una malattia, bensì un sintomo, che può essere provocato da infezioni batteriche o virali delle vie respiratorie. Vi sono anche cause esterne che la possono provocare, come l’abitudine al fumo o esposizioni a inquinanti ambientali.

Come curarla

I farmaci utilizzati per alleviare i sintomi della tosse grassa sono rappresentati dai mucolitici, che rendono più fluido il catarro, e dagli espettoranti, che ne favoriscono l’espulsione aumentandone il volume e la quantità all’interno delle vie respiratorie.
L’eliminazione del muco, resa più agevole dal mucolitico, provoca la detersione delle vie aeree, e così facendo migliora l’infiammazione, riduce lo stimolo alla tosse e permette un migliore passaggio di aria attraverso i bronchi.